Invitiamo a partecipare al Forum associazione Laudato Si’: un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale.

Sabato 19 gennaio 2019, dalle ore 9.30 alle ore 17.30,
nella Sala delle conferenze di Palazzo Reale a Milano,
si terrà il Forum dell’associazione
Laudato si’: Un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale.

Con:
Basilio Rizzo, Daniela Padoan, Mario Agostinelli, Massimo Scalia, Karl Ludwig Schibel, Emilio Molinari, Elena Papadia, Roberta Radich, Elena Gerebizza, Chiara Sasso, Guido Viale, Fulvio Vassallo Paleologo, Luigi Manconi, Donatella Di Cesare, Riccardo Gatti, Anna Camposampiero, Fabrizio Ungaro, Giovanna Procacci, don Colmegna, Gigi Malabarba, Francesca Re David, Guido, Guido Pollice Alessandro Pagano, Antonio De Lellis, Fulvio Aurora, Aldo Bonomi, Andrea Di Stefano, Luigi Agostini, Vincenzo Vasciaveo, Laura Cima, Vittorio Agnoletto, Francesco Remotti, Annamaria Rivera, Lisa Clark, Paolo Cacciari, Francesco Martone, Elio Pagani, Luca Zevi, Simona Sambati, Raniero La Valle, Roberto Giudici, Alessandra Ballerini

Scarica il programma completo: http://www.energiafelice.it/wp-content/uploads/2019/01/PROGRAMMA-FORUM-LAUDATO-SI-19-gennaio-2019.pdf

Il 19 gennaio, al Palazzo Reale di Milano – dalle 9.30 alle 17.30 – si terrà il Forum Un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale. Nel 2015, Papa Francesco pubblicò un’enciclica Laudato Si – un testo non esclusivamente indirizzato a credenti – ispirato al Cantico delle creature di Francesco D’Assisi, in cui propone l’abbandono della visione antropocentrica che caratterizza la nostra cultura, richiamando un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale. Un discorso rivoluzionario per dirci che tutte le situazioni che stiamo vivendo come la migrazione forzata, le guerre, la distruzione del pianeta, la violazione dei diritti civili e sociale, ecc.. sono fenomeni strettamente interconnessi. Il fine ultimo del forum sarà quello di trattare gli argomenti dell’enciclica, articolati come impegni da assumere per colmare un vuoto di rappresentanza e da sottoporre ai prossimi candidati alle elezioni europee. Non vi è infatti un programma politico così completo.

 

Tagged with →  
Share →