A proposito della sicurezza dei beni comuni pubblici mondiali.
Il riconoscimento dei “Diritti della natura” secondo un documento delle Nazioni Unite.
Quel che è interessante alla lettura del documento di cui ecco il link
è non solo constatare la varietà dei nuovi interventi giuridici ma anche l’ampiezza e la forza che sta nascendo sul piano delle regole grazie a un “nuovo diritto a vocazione mondiale” a partire dal riconoscimento dei diritti della natura.
Si tratta di’importanti passi avanti sul cammino della responsabilità dell’umanità in materia di sicurezza dei beni comuni pubblici mondiali.
Riccardo Petrella Bruxelles 1 giungo 2018
Tagged with →  
Share →