Domani 13 giugno il parlamento ungherese di Orban approva la legge contro le ONG.
Aiutiamo la società civile ungherese che protesta.
 
Un gesto facile e urgentissimo di solidarietà. 
 
Tra le ore 13.00 e le 14.00 di domani, martedì 13 giugno, il Parlamento Ungherese voterà e approverà la famigerata legge contro le ONG.  
La legge stigmatizza le organizzazioni non governative democratiche ungheresi, associazioni e movimenti civici che ricevono fondi dall’estero per le proprie attività, inclusi gli stessi fondi della Unione Europea.
L’attacco fa parte della campagna orchestrata da Orban per isolare le organizzazioni di società civile democratica, in prima fila nella opposizione democratica al regime reazionario ungherese, con l’accusa di essere al servizio di interessi stranieri.
 
Le ONG ungheresi terranno una conferenza stampa martedì alle 14.00.
 
Per aiutarle, il Forum Civico Europeo e l’Arci chiedono alle associazioni, organizzazioni e persone di partecipare a una campagna internazionale di solidarietà:
 
1) scattare foto (di gruppo o di singole persone) con un cartello anche fatto a mano con il simbolo con il cuore che trovate in fondo al messaggio e/o uno dei due seguenti slogan:
 
HUNGARY: I STAND WITH NGOs
 
UNGHERIA: IO STO CON LE ONG
 
2) postare le foto sui propri social media entro le ore 13.00, usando gli hashtag 
 
#civilvagyok
#IstandwithNGOs
 
3) caricare le foto sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/civilizacio2017
 
4) inviare le foto via mail all’indirizzo: civilizacio2017@gmail.com
 
In questo modo, le ONG ungheresi potranno usare le nostre foto durante la loro conferenza stampa, dimostrando che non sono sole. 
 
unnamed Ungheria
Per consultazione: 
Appello firmato da più di 250 organizzazioni di società civile ungherese:
 
 
 
Lettera di solidarietà promossa dalla rete Europa Civil Society Europe con 500 firme di associazioni europee: https://civilsocietyeurope.eu/2017/04/25/518/
 
Risposta di Viktor Orban alla lettera di Civil Society Europe: https://civilsocietyeuropedoteu.files.wordpress.com/2017/06/response-from-mr-orban.pdf
Foto della manifestazione organizzata a Budapest:

unnamed piazza

Share →