La DIP (Dichiariamo Illegale la Povertà) aderisce alla campagna lanciata da Altra Europa (vedi manifesto sotto) contro la politica anti-immigranti, razzista e xenofoba, perseguita dal governo attuale con maggiore violenza e cattiveria del governo precedente.

 

Una delle scellerate caratteristiche della politica dominata dal “Barbaro” (il ministro Salvini, con il quale il vecchio Berlusconi non vuole rompere) è che essa ha introdotto il principio della criminalizzazione degli atti di solidarietà e di aiuto nei confronti dei profughi, dei rifugiati, dei migranti in stato di pericolo.
Nel mentre, decriminalizza ogni atto razzista e xenofobo. Ed è così che il Barbaro ha definito “uno zero” il sindaco di Riace, promotore coraggioso ed umano dell’accoglienza degli immigranti e della nuova integrazione sociale. Il governo ha sdoganato gli attentati razzisti/xenofobi contro persone di colore, con armi a fiato con pallottole di gomma, definendoli insignificanti atti di bullismo!
Share →